La cannabis può migliorare il sesso, soprattutto per lei!

Tra i tanti utilizzi della cannabis ne troviamo uno particolarmente interessante: con un utilizzo moderato, la marijuana può essere un ottimo afrodisiaco! Utilizzata per questo scopo già in antiche cerimonie religiose e ricette sciamaniche, si è scoperto grazie a recenti studi che effettivamente la cannabis può migliorare i rapporti sessuali, sia in qualità che in durata, aumentando la percentuale di orgasmi e la loro intensità, soprattutto per le donne! Dagli studi emerge però anche molta eterogeneità, sebbene per la maggior parte del campione preso in esame la cannabis migliori l’esperienza sessuale, per una parte non la migliora affatto e per un’altra parte la peggiora addirittura; la risposta ai cannabinoidi è fortemente soggettiva, ci sono soggetti che nella cannabis trovano una panacea per quasi ogni problema ed altri invece che la tollerano poco.

Veniamo però al nocciolo della questione, perché la cannabis può migliorare l’esperienza? I motivi sono molteplici:

  • rilassa, quindi come un buon bicchiere di vino aiuta a far cadere qualche inibizione ed a godersi l’atto più spensieratamente, eliminando pensieri e tensioni che spesso compromettono il rapporto
  • aumenta e modifica la percezione di alcuni stimoli, rendendo il contatto e l’orgasmo esperienze più intense e totalmente differenti
  • riduce tensioni e dolori, molto utile per quelle persone che soffrono di eccessiva sensibilità agli organi genitali che rende dolorosi i rapporti
  • la differente elaborazione degli stimoli aiuta molte donne che faticano a raggiungere un orgasmo completo ad avere un’esperienza totalmente soddisfacente

Ogni persona ed ogni coppia comunque sono un discorso a se stante, vi lascio alla lettura di questo articolo per ulteriori informazioni, inoltre se vi interessa l’argomento troverete molta letteratura, soprattutto americana a riguardo.

Condividi: